Lo sceneggiatore e regista statunitense Charlie Kaufman firma questo bizzarro film d’animazione, premiato a Venezia con il Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria nel 2015.

Michael Stone, scrittore di successo e motivatore del settore business, si trova a Cincinnati per prendere parte ad un convegno. Rimasto da solo in albergo, inizia il suo lento e profondo viaggio introspettivo. Michael ha una moglie ed un figlio, relazioni passate ed una solida carriera: la sua vita gli appare però totalmente piatta, a tal punto che qualsiasi persona (uomo o donna) ha per lui lo stesso volto e la stessa voce. Tutto cambia quando nel corridoio dell’albergo sente una voce femminile, diversa da tutte le altre. E’ Lisa, donna bruttina ed introversa, che conquista da subito l’attenzione dell’uomo: tra i due nasce una particolare ed intensa storia d’amore.

Apprezzato dal grande pubblico per aver scritto soggetti e sceneggiature divenuti poi film di grande interesse come “Essere John Malcovich“, “Il ladro di orchidee” e “Se mi lasci ti cancello“, Kaufman si avventura questa volta nella produzione di un film girato con la tecnica detta “passo uno” o “stop motion”: una scelta interessante e romantica, soprattutto nell’era della computer grafica sempre più invadente. Detto questo, “Anomalisa” si svolge in modo poco dinamico: il film tende ad essere molto lento, probabilmente al fine di privilegiare l’aspetto esistenzialista della storia. Ben lontane sono però le atmosfere sospese di “Se mi lasci ti cancello” e mancano totalmente i picchi poetici raggiunti da “Il ladro di Orchidee“.

118-anomalisa-085_wide-0953b03648eec19a26617efd1bb77a27abb2fb9f-s900-c85

Anomalisa” è stato molto spesso acclamato dalla critica come capolavoro assoluto: il concetto stesso del termine “capolavoro” si è ormai svuotato del senso intrinseco che dovrebbe avere, questo è dato dall’eccessivo e spropositato utilizzo che se ne fa. In questo caso ci troviamo al cospetto di un film certamente interessante: un buon film, che tuttavia si farà dimenticare abbastanza velocemente.