E’ necessaria una precisazione: i primi televisori ultrapiatti proposti al consumo di massa non sono lcd. i tv plasma, molto simili nell’aspetto ai loro concorrenti, sfruttano una tecnologia completamente diversa: essi sono infatti composti da pannelli che comprendono celle di gas nobili che, sollecitate da cariche elettriche, emettono luce propria. Il risultato è che i plasma sono superiori agli lcd, praticamente in tutto.

Quando Davide batte Golia.

i Plasma Display Panel hanno un maggiore contrasto: se un pannello lcd utilizza i cristalli liquidi per “mascherare” la luce che proviene dal retro, un plasma è praticamente in grado di spegnere ogni singolo pixel.

720p_vs_4K_credits
Un plasma (sinistra) e un led (destra).

Anche la resa cromatica vede sfavoriti i cristalli liquidi. Il gamut dei colori dei plasma è maggiore, oltre al particolare (per nulla irrilevante) che essi sono in grado di riprodurre colori in modo molto più accurato.

816670_f520
Un plasma (destra) e un lcd (sinistra) .

Nei televisori lcd basta spostarsi di pochi centimetri a lato del pannello per notare un pesante degrado di qualità nell’immagine, a causa della polarizzazione del display. Nei plasma questo fenomeno è praticamente assente.

maxresdefault
la differenza nell’angolo di visione.

Sui primi televisori lcd è poi presente uno sgradevole effetto, che si nota soprattutto nelle immagini molto veloci (gare sportive, scene d’azione): una scia di pixel “impazziti” che sfocano l’immagine per qualche frazione di secondo… è il motion blur, difetto praticamente assente sul plasma, in virtù della natura stessa del pannello.

MotionBlur_TVS
simulazione dell’effetto “blurring”.

Una guerra persa in partenza, vero? affatto! Nonostante la manifesta superiorità, i plasma soffrono di alcuni, pesanti difetti. Lo “stampaggio” è un fenomeno che porta le immagini ad imprimersi con una certa persistenza sui pannelli plasma. Nei casi più gravi assistiamo al “burn in“: l’immagine rimane impressa in modo permanente sul display. E’ poi da segnalare una maggiore instabilità dei pixel, che sui plasma hanno molta più probabilità di bruciarsi.

Emerson-McDonalds_CNN_Burn-In
lo stampaggio del logo CNN su tv plasma.

Molti pregi e pochi, pochissimi difetti per i monitor plasma. Nonostante questo, i grandi produttori di display hanno scelto di spingere la tecnologia “peggiore”, i cristalli liquidi, condannando a morte il plasma. Bizzarre le affermazioni  da parte delle grandi multinazionali, ma la verità risulta molto semplice: costruire un televisore a cristalli liquidi è molto più economico per chi lo produce, aumentando i margini di profitto. L’anima del commercio.