Spesso  radio e cinema si incontrano, provocando interessanti e gustosi cortocircuiti. Possono nascere così film intensamente drammatici come “Talk Radio“, ispirato alle vicende che portarono all’assassinio del conduttore radiofonico Alan Berg, ma anche commedie più leggere come “Private Parts“, biografia della star radiofonica Howard Stern. Proprio alla figura di Stern e alle sue imprese si ispira Marco Mazzoli, ideatore e conduttore dello “Zoo di 105” , il programma radiofonico più seguito d’Italia.

Mazzoli, classe 1972, racconta la sua storia e la strada che lo ha portato alla notorietà nel film “On Air: Storia di un successo” , che uscirà nelle sale italiane il 31 marzo 2016. Dopo aver trascorso l’infanzia negli Stati Uniti, Marco inizia a lavorare giovanissimo per varie emittenti locali nella zona del milanese. Nel corso della sua carriera lavora in molte radio, elaborando un proprio stile, unico nel panorama nazionale. La svolta arriva nel 1998 con il suo arrivo a Radio 105. E’ proprio qui che nasce la sua creatura, “Lo Zoo di 105” che lentamente entra nel cuore degli ascoltatori e scala le classifiche degli ascolti. Spesso criticato per le numerose volgarità, deve il suo successo proprio alla schiettezza e alla spontaneità dei conduttori. Nonostante le polemiche e le numerose battute d’arresto, ancora oggi “Lo Zoo” e il suo ideatore sono nel cuore di milioni di ascoltatori.

on-air (1)
Una scena del teaser.

In attesa di avere più dettagli riguardo questo originale film, dobbiamo per il momento accontentarci del teaser, che da qualche giorno è reperibile sul web. Un esperimento interessante nel panorama cinematografico italiano. Una scommessa forte da parte di un conduttore che ad oggi ha sbagliato davvero poco.